Loading...

Translate

mercoledì 16 ottobre 2013

Tutte contro Barbara d'Urso: Belen la manda a quel paese, la Zanatta è delusa

Tranquilla, Barbara, tanto poi esce il sole. Queste sono, secondo noi, le parole più adatte per consolare la conduttrice napoletana nelle ultime ore bersagliata di critiche e di attacchi generici da parte di colleghe del mondo dello spettacolo. Il caso più clamoroso riguarda Belen Rodriguez, che del clamore ha fatto una professione.
Ieri sera nell’intervista doppia de Le Ienerealizzata in compagnia di Stefano De Martino la conduttrice di Italia’s got talent ha letteralmente mandato a quel paese la d’Urso, rinfacciandole il buonismo con il quale l’ex Dottoressa Giò ha costruito l’interessantissimo talk sul suo recente matrimonio. Poi ha aggiunto:
Sai che dico a Santiago quando piange forte forte di notte? Non che arriva l’uomo nero, ma ’se ti comporti male chiamo la zia d’Urso!’ e lui si zittisce subito.
Una frecciata che difficilmente Barbarella dimenticherà e che peraltro arriva a pochi giorni di distanza dalle critiche di De Martino espresse a Verissimo (dove 7 giorni più tardi la Toffanin ha ospitato proprio la d’Urso, che si è lasciata andare a lacrime e commozione). Difficilmente la conduttrice risponderà pubblicamente alla moglie del ballerino; chi conosce bene la d’Urso sa che non è escluso che possa agire per vie legali, senza troppi giri di parole (perché le polemicucce in tv sono utili da cavalcare, ma solo quando non riguardano te).

Intanto le critiche per Carmelita arrivano anche dal (presunto) fuoco amico. Infatti Margherita Zanatta, ex del Grande Fratello, non ha gradito il comportamento della conduttrice che pure da tempo le concede spazio in tv. Cosa è successo? L’ex volto di Vero Tv ha realizzato un servizio per Domenica Live (sulla storia di Carmelina, la 16enne che, nonostante la giovane età, è già mamma di tre bambini), ma la d’Urso l’ha del tutto ignorata. Ecco il suo sfogo (comunque civile e ragionato) su Facebook.
No. Non c’è da dire “brava” né altro per favore! Sono rimasta tante ore con Carmelina, la sua splendida famiglia… Abbiamo girato, girato e rigirato. Sono sicuramente una persona come tante, ma ci ho messo amore, impegno ed entusiasmo, come sempre. Non essere salutata… Praticamente nemmeno inquadrata… E soprattutto leggere “servizio di Rita Ferrari” mi lascia basita. Io sono SUPER grata a Barbara per avermi scoperta appena uscita dalla Casa, per avermi dato l’occasione di mettermi alla prova… L’ho sempre stimata, sempre. Ma non essendo in grado di dire bugie non posso non ammettere di esserci rimasta male…
Nei commenti l’ex gieffina ha aggiunto:
Scusatemi ma qui si parla di rispetto per chi si mostra sempre super disponibile a fare, brigare e disfare, anche avvisata all’ultimo, anche per andare a 5 ore di treno in giornata e tornare indietro…. Entusiasmo, energia, impegno… Non dico tanto: un saluto… Un qualcosa. No… Ok che “Rita” potrebbe essere il mio soprannome ma sicuramente non mi chiamo Ferrari di cognome… E un “ciao”, “grazie” o anche solo “muori” mi sembrano il minimo per CHIUNQUE presti un servizio con impegno e professionalità. Ora chiudo qui l’argomento. Per ora… (…) Vi chiedo gentilmente di evitare di postare qui sotto cattiverie, insulti o simili nei confronti di Barbara…. Non è certo questo il mio intento. Grazie
Non è finita. Barbara Guerra, diventata popolare per aver partecipato alle cene eleganti di Arcore, su Twitter ha postato alcuni nudi posati della d’Urso per minarne la credibilità di giornalista (che non è).
Ma qui scivoliamo inesorabilmente nel gossip.
@barbyguerraloka: .. Ecco il successo a cosa e' dovuto , ma poi Giornalista ? Lei ?!?😂😂😂😂 SI ! Si! Certo! Ahaaha

Nessun commento:

Posta un commento