Loading...

Translate

mercoledì 5 febbraio 2014

Il peccato e la vergogna 2 settima puntata del 4 febbraio 2014: riassunto e foto

Si è appena conclusa la settima puntata de Il peccato e la vergogna 2, che ha visto il colpo di scena della morte di Nito Valdi, passato a miglior vita per salvare Carmen e Valerio da dei colpi d’arma da fuoco sparati da un vendicativo Fabrizietto. A dare il colpo di grazia all’uomo è Malpietro, dopo che Valdi ha rivelato a Carmen il passato dell’uomo. Luigi riesce però a convicere la fidanzata che sono fandonie, e così lei lo sposa. Gli anni passano e tutti invecchiano. Valerio è diventato un bravo ragazzo, mentre Giulio, ormai da anni in collegio per via del suo pessimo comportamento, è se possibile anche peggiorato. Il caso vuole che Carmen un giorni trovi dentro la bambola che le spedì Piera i negativi che incastrano suo marito, ormai ministro, come ex fascista. La donna fa sviluppare le foto, e un uomo di Truzzi dei Servizi segreti è incaricato di ucciderla. Per uno scambio di persona ad essere uccisa è però Luisella, amica di Carmen. Intanto Malpietro crede che a morire sia stata sua moglie.

Il peccato e la vergogna 2 settima puntata in diretta


Tornata giù, Carmen scopre che l’amica è stata uccisa. Mentre Truzzi avvisa Malpietro che la moglie è stata uccisa perché sapeva troppo.

A causa di un cambio di cappotti, l’uomo dei Servizi uccide l’amica di Carmen investendola. Quest’ultima invece va dal fotografo, lo trova morto, ma trova anche le foto che incastrano suo marito.

Carmen lascia i negativi al fotografo amico di Luisella, che si prende un’ora per svilupparle. Ma l’uomo dei Servizi arriverà prima delle due donne e farà sparire i negativi, dopo aver ucciso il fotografo. Una busta con le foto già stampate, però, è rimasta in un cassetto. Truzzi intanto dà al suo uomo l’ordine di uccidere Carmen.

Mentre Malpietro si incontra con Truzzi, la moglie decide di far stampare le foto, con l’aiuto dell’amica Luisella. Ma quelli dei Servizi la seguono.

Carmen intanto vede la bambola, rotta da Giulio, e dentro trova i negativi delle foto che incastrano Malpietro.

Luigi affronta Giulio che, per tutta risposta, accusa l’uomo di essere l’assassino del padre davanti a Carmen. Malpietro decide quindi di chiamare Truzzi per informarlo che hanno un problema.

Stella, la sorella di Carmen, torna a palazzo Fontamara, dopo anni a Parigi. Intanto Giulio se la fa con la nuova cameriera e continua a provocare tutta la famiglia con modi da teppista.

Carmen becca Giulio mentre cerca di rubarle tutti i gioielli. Il ragazzo vuole andare via da quella casa, e anche Malpietro lo vuole fuori dalle loro vite.
Ortensia intende tornare a casa Fontamara come governante, ma solo per poter poi sposare Francesco.

A casa Fontamara arriva una nuova cameriera, Lauretta. E Giulio, appena tornato a casa, la nota.
Carmen è molto delusa dal figlio, ma questo sembra essere solo l’inizio.

Giulio è cresciuto ed è peggiorato: viene cacciato dal collegio per aver inciso una svastica sulla schiena di un compagno.

Carmen non riesce a restare incinta, nonostante voglia dare un figlio a Luigi. Il ginecologo dice che è tutto a posto, deve solo rilassarsi di più. Ma lei continua a pensare alle ultime parole di Nito su suo marito.

Francesco invece ha deciso di portare a casa sua Ortensia, come nuova governante, e intende dirlo ai familiari a Natale.

Anche per Valerio il tempo è passato e ormai è un giovane uomo.

Gli anni passano, e Pina, la cameriera, decide di lasciare Palazzo Fontamara per seguire il suo nuovo amore in America. La donna parte abbandonando il figlio ormai grandi lì.

Il piccolo dice addio alla madre con freddezza: la perdonerà mai per averlo punito in questo modo? O ne combinerà qualcun’altra delle sue?

Scoperte le malefatte di Giulio, Carmen lo manda in collegio, e lui non reagisce bene.

Liliana rifiuta la proposta di matrimonio del maestro e gli rivela di essere in fuga dalla polizia e dai Fontamara, con la bambina. Lui però la vuole ugualmente, non gli importa del passato, e a quel punto la donna accetta di vivere con lui.

Lara e Liliana vivono ormai col maestro di canto, che chiede in sposa la donna.

L’uomo affronta il nipote, che per tutta risposta lo ricatta: se dirà alla madre che ha rubato quei soldi, lui le rivelerà che ha una relazione con quell’arrivista dell’ex governante.

Francesco intanto continua a sentire Ortensia, e scopre che il piccolo Giulio non ha spedito la lettera col denaro che doveva arrivare alla donna

Alla fine, però, lo sposa.

Carmen, scioccata dalle parole di Nito, non sa più chi sia Luigi e non sa se sposarlo.

A dare a Valdi il colpo di grazia è Luigi, mentre Fabrizietto, prima di essere catturato dai Servizi, si suicida.

Ma le cose non vanno come previsto: Fabrizietto tenta di uccidere Carmen, e Nito per salvare lei e Valerio si prende una pallottola al suo posto. Prima di morire riesce a salutare suo figlio.

Nito prende prigioniero Malpietro e rivela a Carmen la vera identità dell’uomo.

Carmen è in ansia, e ancora non sa che Giulio sta aiutando Valdi ad entrare a casa.
Quello psicopatico del piccolo Giulio ha visto Nito dalla finestra e lo va a cercare nel parco di fronte casa. Lo chiama, e gli offre il suo aiuto: lo farà entrare di nascosto a palazzo Fontamara, basta che si porti via sua madre e il fratellastro.

Nito, travestito da spazzino, è già sotto palazzo Fontamara e li tiene d’occhio.
Malpietro è costretto quindi a dire a Carmen che Valdi è vivo. Ma la rassicura: metterà una scorta sotto casa. Basterà questo a proteggerla?
I Servizi non riescono ad uccidere Nito, che chiama Truzzi e gli dice che ora sono cavoli loro.
Nito intanto porta a termine il suo compito: l’omicidio del ministro. Ma nella stanza dell’uomo scopre anche la terribile verità, Carmen sposerà Luigi.
Tutto è pronto per le nozze del secolo: Carmen deve sposare Malpietro ma, tragedia delle tragedie, lui l’ha vista vestita da sposa. Porterà male?




Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento