Loading...

Translate

lunedì 3 febbraio 2014

Rocco Casalino del M5S scrive a Daria Bignardi: "Hai orchestrato una trappola per Di Battista"


A 14 anni di distanza Rocco Casalino e Daria Bignardi tornano a parlarsi. O quasi. L’ex concorrente della prima edizione del Grande Fratello, infatti, ha scritto una lettera aperta all’allora conduttrice del reality show di Canale 5.

I contenuti della missiva però nulla hanno a che fare con quell’esperienza televisiva. Casalino, da qualche mese responsabile per la comunicazione coi media al Senato della Repubblica per il gruppo parlamentare Movimento 5 stell, non risparmia critiche alla conduttrice che venerdì scorso ha ospitato il deputato grillino Alessandro Di Battista e il giornalista e scrittore Corrado Augias.
L’ex gieffino nella velenosa lettera allude al fatto che la Bignardi - la quale nel corso della diretta ha chiesto a Di Battista se fosse vero che il padre si dichiara orgogliosamente fascista - sia sposata con Luca Sofri, figlio di Adriano, ex leader di Lotta Continua, condannato a 22 anni di carcere in quanto mandante dell’omicidio del commissario di polizia Luigi Calabresi:
Cara Daria Bignardi, ti propongo questa riflessione sulla trasmissione di venerdì sera. Come sarebbe per te se ti invitassi a una trasmissione tv e le domande fossero: come si sente tuo figlio a scuola ad avere il nonno mandante di un assassino? Come è l’ aver sposato il figlio di un assassino? E se insistessi su questa domanda come hai fatto tu per il padre ex fascista di Di Battista ?
Casalino attacca anche Augias, molto critico nei confronti del movimento capeggiato da Grillo:
E se dopo aver avuto te ospite invitassi uno scrittore che invece di parlare del suo libro raccontasse di cosa è stato Lotta Continua e di cosa pensa di te? E se questo scrittore utilizzasse il suo tempo non per parlare del suo libro ma per denigrare te che, oltretutto, saresti impossibilitata a difenderti? Tu penseresti che io sia stato corretto come conduttore o penseresti che questo invito sia stato una trappola ben orchestrata per far prevalere una idea e una tattica precostituita? Ad esempio che il MoVimento 5 Stelle e i suoi parlamentari sono squadristi.
Quindi la chiosa polemica:
Con una grande abilità sei passata dal papà fascista (tra l’altro, ex fascista, ora vota m5s) ad Augias che ci dipinge come neofascisti. Ma assomigliate piu voi a quel regime, voi che utilizzate tecniche da istituto luce, o noi che volevamo solo evitare che andassero 7,5 miliardi di euro alle banche? 7,5 miliardi che pagheremo noi tutti, tu e la tua famiglia comprese.



Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento