Loading...

Translate

martedì 8 ottobre 2013

Centovetrine anticipazioni dal 7 all'11 ottobre 2013: Oriana muore e Ivan è disperato

Lunedì – Carol reagisce al tranello di Leo Brera con un aut aut. O si deciderà a svelare tutte le sue carte oppure il matrimonio non si farà. Ivan Bettini si trova a prendere una difficile decisione: far sottoporre Oriana ad un rischioso intervento che potrebbe costarle la vita.

Martedì – Pur di celebrare il matrimonio, Leo racconta a Carol il suo grande segreto: è il vero padre di Jacopo e odia Sebastian per avergli portato via i suoi averi e la sua famiglia. Per questo vuole vendicarsi. Jacopo ha a che fare con un piccolo mistero relativo al pianoforte che si trova nella villa che sta ristrutturando. Oriana non sopravvive all’intervento e Ivan precipita nella disperazione.
Mercoledì - Scopriamo che ad incastrare Laura per l’avvelenamento di Margot è la testimonianza di un erborista che dice di essere stato pagato da lei per fornirle una pianta velenosa. Intanto il suono del pianoforte ha risvegliato l’inconscio di Jacopo, che ha rivisto in sogno il suo vero padre. Durante una gara di degustazione, Brando incontra una sua vecchia conoscenza, Sveva.
Giovedì - In conferenza stampa, Carol compie una mossa strategica appoggiando Sebastian e dichiarando pubblicamente di non credere alla colpevolezza di Laura. Sveva sta per dire a Brando qualcosa di importante, ma l’arrivo di Viola la ferma. Intanto Jacopo vuole rintracciare la misteriosa donna che ha sentito suonare lo stesso brano musicale imparato dal padre.
Venerdì - Nel corso di una perquisizione in una villa a cui Laura aveva accesso, la polizia trova tracce del veleno che ha quasi ucciso Margot, compromettendo la situazione di Laura. Frugando nella borsa di Sveva, Viola trova un documento che riguarda Serralunga. A quel punto la giovane Castelli dice a Brando di sospettare che la sua amica nasconda qualcosa. Frida comincia ad essere infastidita dalla confidenza che Damiano e Zeno hanno con Cecilia.


Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento