Loading...

Translate

venerdì 14 febbraio 2014

Da un "Fuori programma" il ritorno di Fiorello su Rai 1

Ce lo ha raccontato il suo “scopritore” televisivo Bibi Ballandi,nel corso di un intervento su TvBlog in occasione dei 60 anni della Rai Tv. Fiorello è da sempre un mago dell’improvvisazione “pensata” ed infatti, nel corso dell’articolo che Ballandi ha scritto per noi, ricordava come aveva conosciuto Fiorello ed il suo talento.
L’incontro o la folgorazione, sulla via di Verona (in quel caso) avvenne durante una finale del Festivalbar di Vittorio Salvetti, in cui un black out, costrinse Fiorello ad intrattenere il pubblico dell’Arena, in uno spettacolo nello spettacolo.
Da lì Ballandi capì il grande talento dello showman siciliano e decise di portarlo, come l’impresario bolognese ci ha raccontato, a Roma per farlo debuttare in quello che sarebbe diventato poi il suo primo show nel sabato sera di Rai: Stasera pago io. D’altronde il “debutto artistico” di Fiorello è stato proprio nei villaggi turistici, dove l’artista siciliano ha potuto dare libero sfogo al suo talento, improvvisando con i clienti che stavano trascorrendo le vacanze in quei luoghi.
Quando Fiorello ha dovuto sottostare ai rigorosi diktat di format preconfezionati non ha potuto dare il meglio di se stesso, ricordiamo infatti i risultati di ascolto non proprio esaltanti di “Non dimenticate lo spazzolino da denti” , oppure di “Superbowl”. Quindi è l’improvvisazione, la chiave di volta per liberare il suo talento, quest’ultima però, in qualche modo “pettinata” e “pensata” da un gruppo di autori che seguono da sempre il talento di Fiorello, capitanati da Giampiero Solari. L’Edicola Web è anch’essa territorio di improvvisazione, ma al tempo stesso di continua sperimentazione, che permette a Fiorello di scoprire ed interagire con i personaggi che compongono quel variegato happening quotidiano.
Parte ovviamente da tutto questo e anche da altro, il tour che sta per andare in scena e che vede Fiorello impegnato in nuovo spettacolo teatrale dal titolo emblematico “Fuori programma”. Fuori programma, come esattamente fu quello della finale del Festivalbar di tanti anni fa. Lo spettacolo debutterà a marzo e girerà tutta l’Italia, privilegiando i teatri di provincia. Uno spettacolo che sarà un work in progress, in cui nasceranno nuove gag e nuovi personaggi, in cui Fiorello sarà accompagnato dalla sua band, guidata dal fido maestro Cremonesi e dal suo amico Marco Baldini.
Uno spettacolo questo che servirà da prova generale per il ritorno di Fiorello su Rai1, fra novembre e dicembre di quest’anno, con 4 serate, stavolta, molto probabilmente di sabato, che saremo certi sbancheranno ancora una volta l’auditel, anche se lui, scherzando ma forse non molto, dice di voler fare la televisione del mattino di Rai1. Di Unomattina abbiamo parlato di lavori in corso per ristrutturare il programma, chissà che si riparta proprio da Fiorello, ipotesi lontana, ma certamente molto affascinante.


Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento