Loading...

Translate

martedì 4 febbraio 2014

Grande Fratello 2014, Alessia Marcuzzi: "I ragazzi fanno lavori normali, ci sono l'agente di Borsa, l'impiegata, l'operaio, la commessa e molti laureati"

E’ tutto pronto per la nuova edizione del Grande Fratello in partenza martedì 25 gennaio 2014 su Canale 5. Al settimanale Tv Sorrisi e CanzoniAlessia Marcuzzi ha svelato l’identikit dei futuri inquilini del loft di Cinecittà:

Contemporanei, moderni. Sarà un GF al passo coi tempi. I ragazzi fanno lavori normali e non pensano di entrare nella Casa per ‘diventare famosi’. Non è più così. Sarà per tutti una bella esperienza, ma una volta usciti torneranno alle loro professioni e alle loro passioni. Ci sono l’agente di Borsa, l’impiegata, l’operaio, la commessa… Hanno tra i 20 e i 36 anni. Molti sono laureati. Le donne hanno un bel caratterino. Gli uomini sono simpatici, autoironici e piacioni, giocano a fare i seduttori..
Una vera e propria rivoluzione sociale e culturale attenderà i neo concorrenti:
ci sarà molto da ridere perché alcuni sono davvero spiritosi. E, soprattutto, è finita la pacchia nella Casa: li vedremo lavorare. I ragazzi dovranno guadagnarsi tutto, o quasi: si dovranno conquistare piccole cose che li aiuteranno nella vita quotidiana. Non solo. Per la prima volta nella Casa entreranno i libri, si parlerà di poesia e letteratura. E ci sarà uno spazio dove poter studiare e discutere di temi di attualità.
La tredicesima sarà una stagione altamente interattiva. Presenti su Facebook (con oltre un milione di fan), Twitter e Instagram, il programma ha sperimentato un’App gratuita, all’interno di Mediaset Connect, per votare alle nomination, seguire in streaming 24 ore su 24 il reality e scoprire i contenuti speciali. La sigla, quest’anno, invece, sarà affidata agli stessi telespettatori:
Basterà riprendersi in un video, ballando sulle note della canzone Happy di Pharrell Williams e inviarcelo. Sceglieremo i più divertenti e gioiosi e li monteremo insieme.
Chi ben comincia è alla metà dell’opera?



Fonte:Tvblog

Nessun commento:

Posta un commento